WordPress 5 e Gutenberg

Beh alla fine doveva succedere. Ho appena installato la versione 5.01 di WordPress e, come sponsorizzato da tempo, si è installato anche il nuovo editor “a blocchi” chiamato Gutenberg. Lascio perdere la diatriba che è nata nel modo degli utilizzatori di WordPress tra i favorevoli e tra i detrattori di questo nuovo editor e voglio abbracciare la nuova tecnologia con spirito positivo. Al momento ho deciso di utilizzare il nuovo editor e questo è il primo articolo scritto con Gutenberg. Sicuramente il fatto di dover (o potere) utilizzare meno plugin rappresenta un punto di forza del nuovo editor. Staremo a vedere quali saranno gli sviluppi futuri.


Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/wordpress-5-e-gutenberg/

2 comments

  1. Giusto poche sere fa volevo contattarti per chiederti un parere su questo nuovo editor… Io ci ho scritto un articolo, poi ne ho iniziato un secondo e alla fine ho dovuto scegliere fra la frustrazione eterna ed il vecchio editor. Ho optato per la seconda. E’ l’editor più agghiacciante che abbia mai visto.

    1. Lo so, anche io ho provato prima un senso di smarrimento e poi di vomito. Però per una volta voglio provare ad accettare l’innovazione e a non essere conservatore. Sicuramente il vecchio editor era più immediato, più veloce e permetteva di utilizzare tutti i plugin installati. Così ho perso la compatibilità con i plugin e per scrivere un articolo ci vuole molto più tempo. Provo a tenere botta per un po’, poi al massimo torno al caro vecchio, rassicurante editor. Ho letto in giro che anche la comunità si è divisa e vogliono addirittura realizzare un fork di WordPress chiamato “Classic WordPress”…

Lascia un commento

Your email address will not be published.