Tag: pogonotomia

Saponi da barba duri

Mi sono fatto un regalo e ho acquistato i saponi da barba duri della Goodfellas’ in due versioni diverse… Furiah e Abysso. Sono saponi da barba artigianali fatti in Italia.

Furiah, al profumo di cuoio su legno, è perfetto per la stagione invernale, mentre il sapone Abysso ha delle note molto più fresche (note agrumate, bergamotto, ananas) ed è quindi perfetto per la stagione estiva.

Per l’utilizzo, basta versare un po’ di acqua sul sapone e lasciare agire, e poi prelevare il sapone con il pennello e poi terminare il montaggio in ciotola.

Permalink link a questo articolo: http://www.andrea.rustichelli.name/saponi-da-barba-duri/

Radersi come un Uomo Alfa – Capitolo 4: Razorock the other italian one

Avevo voglia di un rasoio nuovo e mi sono fatto invogliare dagli sconti di Novembre per acquistare un rasoio Razorock Lupo Black.

Il rasoio è in alluminio e lavorato al tornio a CNC e quindi garantisce una finitura perfetta ed elegante. La testina copre interamente la lametta e questo secondo me è un plus non indifferente, sia a livello estetico ma anche a livello pratico perchè la particolare conformità dell’alloggiamento garantisce il corretto allineamento della lametta (che quindi risulta sempre perfettamente allineata e perpendicolare al verso del taglio).

La lavorazione in alluminio si fa sentire, tanto è vero che il peso del rasoio con la lametta montata è pari a 32 grammi (quindi nettamente inferiore agli altri rasoi che che utilizzato recentemente). Ricordo che il Fatip pesa 70 grammi, mentre il rasoio Wilkinson Classic 43 grammi.

Insomma, in poco tempo è diventato il mio rasoio preferito e faccio veramente molta fatica a passare agli altri rasoi. E’ molto deciso anche se non l’ho trovato troppo aggressivo sulla pelle. Il baricentro si trova proprio nella parte zigrinata del manico. Con questo rasoio (e la giusta lametta) è possibile tagliare la barba di una settimana senza nessun problema.

Permalink link a questo articolo: http://www.andrea.rustichelli.name/radersi-come-un-uomo-alfa-capitolo-4-razorock-the-other-italian-one/

Radersi come un Uomo Alfa – Capitolo 3: The Plastic Choice

Ho comprato (in occasione di un regalo per alcuni amici) un rasoio Wilkinson Classic a pettine chiuso in plastica. L’ho pagato circa 5 euro con anche le lamette Wilkinson (che non sono affatto male, anche se le trovo non all’altezza delle altre lamette che uso normalmente).

Questo rasoio è lungo circa 10 cm e quindi risulta più lungo rispetto al Fatip e pesa 43 grammi con la lametta montata. Quindi risulta molto più leggero del Fatip ma risulta comunque un ottimo rasoio nonostante il prezzo praticamente irrisorio. E’ un rasoio a 2 pezzi e rende il montaggio molto facile perchè basta ruotare il manico per avvitare o svitare la testa per montare la lametta. Tra l’altro, a differenza del Fatip, la testa del rasoio protegge completamente la lametta che risulta completamente racchiusa nel corpo del rasoio. E’ una soluzione che trovo molto bella esteticamente oltre che pratica.

Non sarà il rasoio della mia vita, però come alternativa o da portare in vacanza non è affatto male.

Permalink link a questo articolo: http://www.andrea.rustichelli.name/radersi-come-un-uomo-alfa-capitolo-3-the-plastic-choice/