Tag: netbook

Asus F556U – installare disco SSD

Ho cambiato portatile. Ho comprato un Asus F556U con processore Intel Core i7, 4 GB di RAM, 500 GB di disco fisso e scheda grafica Nvidia GeForce (finalmente ho eliminato le schede dell’ATI che con Linux danno solo problemi).

La prima cosa che ho fatto è stata aggiungere un modulo di RAM da 8 GB della Corsair e montarla nell’apposito slot raggiungibile dalla parte posteriore dello chassis.

Ovviamente il sistema operativo installato era un terribile Windows 10… uso il passato perchè dopo un paio di giorni di utilizzo (solo per vedere la velocità) ho installato l’ultima versione di Linux Mint. I tempi di risposta nonostante il pc fosse nuovo e i programmi installati fossero ridotti al minimo erano terribili. Di seguito i tempi di avvio sia con Windows 10 sia con Linux Mint.

  • win 10 dal boot al login 45,80 secondi
  • win 10 dal login ad essere operativo 18 secondi
  • mint 18.3 dal boot al login 29,58 secondi
  • mint 18.3 dal login ad essere operativo 23,40 secondi

Ho comprato un disco SSD per sostituire quello installato di default ed anche il peso è nettamente inferiore in quanto l’SSD pesa 26 grammi contro i 45 grammi del HDD.

Come prima cosa consiglio di guardare i vari video presenti su internet in modo da vedere dove sono situate tutte le viti da svitare per poter rimuovere la parte di sotto della copertura e vi consiglio di ordinare le viti nello stesso ordine in cui si presentano nello chassis in modo da non sbagliarsi nel corso del rimontaggio. Come ultima cosa tenete a portata di mano una carta di credito o qualcosa di simile in modo da utilizzarla per fare forza per staccare lentamente la copertura del pannello posteriore che è ad incastro.

Il retro del portatile… per smontare tutte le viti è necessario aprire il pannello della memoria RAM e togliere il gommino in alto a sinistra (vedi foto)

Le viti tolte e ordinate con lo sportellino dello slot per la memoria RAM

Come si presenta la scheda madre una volta tolta la copertura posteriore. A sinistra si nota il lettore DVD e sotto il disco fisso… a destra la RAM e sotto la batteria.

Il dettaglio del disco fisso con le due linguette da sollevare per poter sganciare il disco. Ovviamente vanno svitate anche le viti che tengono montata la slitta nell’alloggiamento.

Il vecchio disco rimosso.

La parte che deve essere staccata per poter procedere alla sostituzione del disco con la porta USB e il jack audio.

Il nuovo disco SSD montato sulla slitta di supporto.

Il disco SSD rimontato sulla scheda madre. A questo punto non rimane che rimontare la basetta con porta USB e jack audio e poi rimontare la parte posteriore del portatile facendo attenzione a non forzare. Poi richiudere con le viti.

Con il nuovo disco SSD le prestazioni con Linux Mint sono le seguenti:

  • mint 18.3 dal boot al login 14,80 secondi
  • mint 18.3 dal login ad essere operativo 3,84 secondi

Direi non male… senza contare che la maggiore velocità si ripercuote nel normale utilizzo con una ricaduta positiva sull’esperienza finale.

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/asus-f556u-installare-disco-ssd/

Asus Eee 701

Nonostante i prezzi mediamente alti, sono riucito a trovare un Eee pc ad un prezzo non esagerato. Non ho ancora avuto modo di testarlo pesantemente. Il sistema operativo installato è decente, ma la mia voglia di smanettare mi ha già spinto a cercare nuovi sistemi operativi da installare. Molto probabilmente nei prossimi post dedicherò ampio spazio a questa tematica.

Comunque la prima impressione è più che positiva. Certo la tastiera non è il massimo, e anche il touchpad ha i suoi difetti, però non si poteva certo fare di meglio, viste le dimensioni veramente lillipuziane del dispositivo. Anche il monitor sembra piccolo, però devo dire che preferisco questa versione alle successive. Se voglio un monitor di grosse dimensioni, una tastiera standard e prestazioni elevate, allora devo prendere un notebook, non un netbook. L’idea è geniale, non a caso tutti gli altri costruttori di pc hanno seguito le orme tracciate da Asus.

Farò ulteriori commenti quando avrò testatato questo piccolo gioiello in tutti i normali ambiti di utilizzo. Per adesso mi lascio travolgere dalla malattia che accomuna gli smanettoni, e cercherò di installare un primo sistema operativo diverso da quello fornito dalla casa madre.

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/asus-eee-701/

Netbook e curva dei prezzi

Ma il prezzo dei Netbook non cala mai? Anche su Ebay i modelli più datati e usati vengono venduti a prezzi che secondo me non sono in linea con le caratteristiche del sub-notebook di Asus.

Come fai a pagare quasi 200 Euro per un pc che cha 4 Gb di disco fisso? E’ una follia.

Mi attira, ma spendere 400 Euro per un modello nuovo mi sembra eccessivo. Senza contare che l’idea di partenza era ottima. Un pc essenziale, dotato di connettività (wired e wireless), con sistema operativo Linux ad un prezzo ragionevole. Poi però le vendite (sostenute soprattutto da fighetti tecnologici e feticisti dell’hi-tech) hanno fatto prendere una strada completamente
diversa alla casa produttrice. Sempre più ram, dischi di maggiori dimensioni, Windows al posto di Linux e display che ormai sono larghi quanto quelli di un normale Notebook… e anche il prezzo ha subito sensibili variazioni.

Tra 6 mesi Ebay sarà preso d’assalto dai venditori, e allora speriamo che il prezzo possa iniziare a scendere. La mia posizione sul lungo è buy.

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/netbook-e-curva-dei-prezzi/