Kurt Vonnegut – Ghiaccio-nove

Vonnegut si conferma una garanzia. Sembra una di quelle puntate dei Simpson dove si parte con una storia e poi succede qualcosa che fa cambiare completamente rotta alla storia e ti ritrovi con uno svolgimento del tutto inaspettato. Anche in questo caso il libro è permeato da una critica alla guerra, ma senza raggiungere i livelli di Mattatoio numero 5. Comunque gran libro… divorato.

Permalink link a questo articolo: http://www.andrea.rustichelli.name/kurt-vonnegut-ghiaccio-nove/

3 commenti

    • maio il 2 Maggio 2018 alle 11:07
    • Rispondi

    leggi anche “piano meccanico” (player piano). Capra.

    1. Letto. Solo che vorrei rileggerlo… forse l’ho preferito anche a Mattatoio numero 5. Tu che ne pensi?

    • maio il 7 Maggio 2018 alle 08:29
    • Rispondi

    La penso come te. Mattatoio n.5 è stato il primo, ma forse ho preferito anche io piano meccanico. E li ho letti più volte entrambi.
    Ritengo che Piano meccanico sia il suo “1984”, e lo porto sempre con me in vacanza come lettura di scorta, nel caso il libro di prima scelta dovesse far cagare (già successo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.