Category: Momenti di definizione

La domanda non è se sei paranoico… ma se sei abbastanza paranoico…

– Ora senti, voglio che tu sappia esattamente di cosa stiamo parlando, ok? Questa non è come la TV… è un po’ meglio…questa è vita reale… un pezzo di vita di qualcuno… puro e integrale dritto nella corteccia cerebrale… insomma sei lì, lo stai facendo, lo stai vedendo, lo stai sentendo, lo stai provando.
– che genere di cose esattamente?
– esattamente qualunque cosa, qualunque cosa tu voglia, chiunque tu voglia essere, ok? Insomma se vuoi andare a sciare senza lasciare il tuo studio puoi farlo… ma presumo che uno come te quando vuole andare a sciare voli ad Aspen…
Non è certo questa roba qui che ti interessa… è la roba che non puoi avere giusto… il frutto proibito… come irrompere in un negozio di liquori con una 357 Magnum, sentire l’adrenalina che ti pompa nelle vene, eh?… oppure, vedi quello là giù, con quella filippina superdotata, ti piacerebbe essere quello lì… per 20 minuti… i 20 minuti giusti… si? io posso farlo accadere senza neanche farti macchiare la fede nuziale.
– niente male…
– io posso farti avere quello che vuoi… posso farlo… posso procurarti qualsiasi cosa… non devi fare altro che parlare con me… fidati di me, fidati… perchè io sono il tuo confessore… sono il tuo strizzacervelli… io sono il tuo collegamento diretto alla centralina della anime… io sono l’uomo magico… il Babbo Natale del subconscio. Lo dici… lo pensi… puoi averlo.

Strange Days, Kathryn Bigelow (1995)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/la-domanda-non-e-se-sei-paranoico-ma-se-sei-abbastanza-paranoico/

Questi giapponesi sanno serbare rancore come pochi

  • Quella donna merita la sua vendetta… e noi… meritiamo di morire. Ma… la cosa vale anche per lei…e quindi… staremo a vedere. Non è così?

Kill Bill Volume 2, Quentin Tarantino (2004)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/questi-giapponesi-sanno-serbare-rancore-come-pochi/

La “PussyWagon”

Kill Bill – Volume 1, Quentin Tarantino (2003)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/la-pussywagon/

La definizione di “Momento di definizione”

– Lo rifarei ancora perchè quel colpo era un momento di definizione… e al momento della definizione o tu definisci il momento… o il momento definisce te…

Tin cup, Ron Shelton (1996)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/la-definizione-di-momento-di-definizione/

Sento puzza di roditore…

– Siedi pure… …allora… lo sai che facciamo qui? Nella mia sezione…
– Signor si… ne ho un’idea signore…
– Frena, frena, frena… diciamo che non ne hai nessuna e cambiamo discorso ok… nessuna idea… zero… niente… se tu avessi un’idea di quello che facciamo qui non sapremmo fare il nostro mestiere… saremmo dei coglioni… ci stai dando dei coglioni?

 

the-departedThe departed – Il bene e il male, Martin Scorsese (2006)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/sento-puzza-di-roditore/

Bob Lee Swagger

– Lento vuol dire preciso… preciso vuol dire veloce.

 

the-shooterShooter, Antoine Fuqua (2007)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/bob-lee-swagger/

Lo W.O.P.R. e il Tic Tac Toe

– Salve professor Falken…
– Salve Joshua…
– Strano gioco [la guerra]… l’unica mossa vincente è non giocare… …che ne dice di una bella partita a scacchi?

 

war-gamesWargames – Giochi di guerra, John Badham (1983)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/lo-w-o-p-r-e-il-tic-tac-toe/

Come risolvere i problemi in chiave Pulp

– Tu sei… Jimmy, giusto? E’ casa tua?
– Si proprio così…
– Sono il Signor Wolf, risolvo problemi.
– Ah bene, ne abbiamo uno…
– Me lo hanno detto, posso accomodarmi?
– Ma si… la prego. Entri.

 

pulp fictionPulp Fiction, Quentin Tarantino (1994)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/come-risolvere-i-problemi-in-chiave-pulp/

Tu chiedi troppo ‘scusa’

– Continui a cercare di capire chi sei?
– questo non sono io… … è soltanto un’esca del ca**o… questo sono io… che riprendo il controllo… da Sloan… dalla Confraternita… da Janis…dai rapporti sul fatturato… dalle tastiere ergonomiche… dalle fidanzate che mi cornificano e dai migliori amici di merda… questo sono io che riprendo il controllo della mia vita… e voi che ca**o avete fatto ultimamente?

 

wantedWanted – Scegli il tuo destino, Timur Bekmambetov (20008)

 

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/tu-chiedi-troppo-scusa/

La “mossa Kansas City”

– … e mi trovo qui, se vuoi saperlo, per via della “mossa Kansas City”…
– Che cos’è la “mossa Kansas City”?
– La “mossa Kansas City” è quando guardano a destra e tu vai a sinistra…
– Non l’ho mai sentita…
– … beh non è che se ne parli tanto… alla fine colpisce chi non vuol sentire…

 

slevin

Slevin – patto criminale, Paul McGuigan (2006)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/la-mossa-kansas-city/

Pillola blu o pillola rossa?

– So che mi state ascoltando… avverto la vostra presenza… so che avete paura di noi… paura di cambiare… io non conosco il futuro… non sono venuto qui a dirvi come andrà a finire… sono venuto a dirvi come comincierà… adesso appenderò il telefono e farò vedere a tutta qeusta gente quello che non volete che vedano… mostrerò loro un mondo senza di voi… un modo senza regole e controlli… senza frontiere e confini… un modo in cui tutto è possibile… quello che accadrà dopo dipenderà da voi e da loro…

 

matrixMatrix, Larry e Andy Wachowski (1999)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/pillola-blu-o-pillola-rossa/

Se ti fermi sei morto

– senti… sto morendo… mi hanno avvelenato con una droga cinese sintetica…
– Cosa?
– Devi assolutamente aiutarmi Doc… non c’è tempo da perdere…
– Che sintomi hai?
– E’ come se fosse tutto ralentato… mi sento come impantanato…
– Vista sfocata…
– Si…
– Ti gira la testa?
– Un po’…
– Accusi dolori al petto?
– Non direi… a dire il vero mi sento abbastanza bene adesso…
– Che stai facendo?
– Sono in un centro commerciale… ho dietro la polizia…

 

crank

Crank, Mark NeveldineBrian Taylor (2006)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/se-ti-fermi-sei-morto/

Do Androids Dream of Electric Sheep?

Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi.

Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione…

e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser…

e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.

E’ tempo di morire.

Blade Runner

Blade Runner, Ridley Scott (1982)

 

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/do-androids-dream-of-electric-sheep/

Chi è lo re?

ATTILA, che sei sordo… che siete? una tribù de handicappati…

A come atrocità
doppia T come terremoto e tragedia
I come ir de Dio
L come lago di sangue
e
A come “adesso vengo e ti sfascio le corna”.

 

Attila flagello di Dio

Attila flagello di Dio, Castellano e Pipolo (1982)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/chi-e-lo-re/

Il tordo e le variazioni cromatiche

Alla fine decisione tragica… tordo intero.
Colori di fantozzi.
Rosso, rosso pompeiano, arancio aragosta, viola, viola addobbo funebre, blu tenebra.
Sul blu tenebra Fantozzi andò in coma cardiorespiratorio.

 

Il secondo tragico Fantozzi

Il secondo tragico Fantozzi, Luciano Salce (1976)

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/il-tordo-e-le-variazioni-cromatiche/