Il 1984 di Vonnegut. Il primo romanzo di Vonnegut, scritto nel 1952, pur mantenendosi su altissimi livelli, non riesce a raggiungere, a mio avviso, né Mattatoio n. 5, né Le sirene di Titano. Comunque imperdibile per la feroce critica alla società ed ad un modo alienante di concepire la vita e lo sviluppo umano.


Mi è venuto voglia di rispolverare il mio kit per la Cottura a Bassa Temperatura (CBT) detta anche cottura sous-vide e di testarlo con la cottura della famosa (forse anche troppo) bistecca Tomahawk.

Dopo molto girovagare in internet sui vari siti di cucina e video su Youtube (dove mi sono accorto che sparano delle balle da competizione), ho deciso di seguire la seguente preparazione dopo essermi, ovviamente, procurato un bell'esemplare di bistecca di circa 1,2 Kg al prezzo di 35 €.

Procedimento:

  1. dopo aver lasciato il pezzo di carne a temperatura ambiente, l'ho asciugato e cosparso di concia a piacere. Io sono molto easy sulla concia e ho messo sale, pepe, senape dolce e qualche erbetta di campo.
  2. ho messo sotto vuoto la carne con un sacchetto da sottovuoto appositamente "ritagliato" per ospitare la bistecca dalle misure fuori standard.
  3. preparato la vasca d'acqua pre riscaladata a circa 57° centigradi e poi, una volta raggiunta la temperatura di 57.2 ° ho inserito la busta con la carne e ho impostato il timer per 2 ore e mezza.
  4. al termine delle 2 ore e mezza ho aperto il sacchetto e ho lasciato riposare la carne per altri 30 minuti.
  5. ho estratto la bistecca, l'ho asciugata con della carta da cucina e ho acceso una piastra di acciaio inox dove ho sciolto del burro chiarificato.
  6. al momento giusto (qui sono andato ad occhio perchè era la prima volta che cuocevo della carne nel burro) ho messo la bistecca nella piastra per la doratura finale nel burro (circa 2/3 minuti per lato, non dimenticando i bordi esterni).

Commenti finali: era strepitosa. Tenerissima dentro e croccante fuori grazie alla reazione di Maillard che gli ha donato quella fantastica crosticina.
Migliorie future: proverò a tenerla nella cottura sous-vide per 3 ore e poi la finirò sulla piastra ma senza l'uso del burro. L'effetto croccante era perfetto ma secondo me il burro ha alterato il sapore complessivo della carne.

# Download "Manuale del termocircolatore"
# Download "Manuale della macchina per sottovuoto"


Nel 2015, in occasione del mio matrimonio, ho creato un sito all'interno del mio dominio www.andrea.rustichelli.name, appositamente realizzato per dare info utili agli invitati e fare un po' di smanettamente con alcuni plugin sviluppati per le feste nuziali.

Il titolo del sito era Lucy & Zacca Wedding Site e si componeva di poche e semplici pagine.
Riporto l'home page e la sezione I luoghi dell'ammore dove era possibile trovare, tramite le Google Maps, i luoghi della cerimonia e del ricevimento.


Particolarmente carino era il plugin che ho inserito nella barra di destra con le informazioni salienti e un simpatico contdown all'evento. Anche il tema era particolarmente "dolce" e in linea con l'evento...


Per non dimenticare il mio vecchio sito in Wordpress e ricordarmi come fosse, sia a livello di frontend sia a livello di backend, ho deciso di pubblicare queste due schermate...


Bello il vecchio sito, ma nulla in confronto al nuovo sito...


Su Linkedin ho commentato un video di Bill Gates sulla battaglia contro il virus della Poliomelite... e ho commentato così:

Bill Gates, ti ho sempre amato dai tempi di Windows 3.11 for Workgroup. È una vita che lotti contro i virus (più o meno da quando è uscito Windows 95), ma sei sempre il top, anche con i virus che attaccano l’uomo.

Poi su un sito di humor e tecnologia trovo delle persone che la pensano come me: