Agosto 2018 archive

Post su Facebook del 2015

Monica Bogga Gobbi è con Luigi Natella, Andrea Zacca Rustichelli e altre 2 persone 28 dicembre 2015
Un matrimonio e… cugini, cugini e cugini!
Alla fine il bouquet è mio!

Andrea Zacca Rustichelli 13 novembre 2015
lo scorso week end ho visto 007 spectre. stesera ho visto per l’ennesima volta the shooter.
gli ultimi 4 film di 007 (anche se sommati insieme) rispetto a the shooter sembrano delle caricature di un telefim di derrick. the shooter li batte per attori, trama, effetti speciali, azione e, in generale, intelligenza cinematografica.
vorrei dire agli sceneggiatori di 007 che nel 2015 le auto che emettono fiamme sono ridicole e gli orologi che esplodono si sono giá visti nei peggiori b-movie.
vorrei dire a waltz che 007 non è bastardi senza gloria (se non altro durante le riprese gli hanno tolto la divisa).
vorrei dire ai truccatori che waltz, nella scena finale sul ponte, assomigliava troppo a rutger hauer in blade runner; stesso taglio di capelli, stessa tinta di capelli e stesso occhio vitreo da replicante.

Matteo Il Matte Veronesi è con Andrea Zacca Rustichelli 5 novembre 2015 · Reggio nell’Emilia
Bilancino di precisione… accendino… cucchiaio… passare una serata a farsi di Haribo non ha prezzo…

Andrea Zacca Rustichelli 4 settembre 2015
se non hai un masterizzatore esterno usb non sei nessuno.

Andrea Zacca Rustichelli 22 agosto 2015
beh ieri ho visto codice:mercury… Hugh Jackman era un hacker che ha violato un sito militare in circa 61 secondi visualizzando sul monitor comandi della shell unix a caso… più vero del vero

Matteo Il Matte Veronesi è con Simone Manco e altre 4 persone 15 maggio 2015 · Campogalliano
Alle ore 8:30 abbiamo prelevato la risorsa… seguiranno istruzioni per il suo rilascio… firmato: L’Ei-Team.

Simone Gorini‎ a Andrea Zacca Rustichelli 21 aprile 2015
ciao zacca!

Andrea Zacca Rustichelli 20 gennaio 2015
black mesa, the citadel, dr. freeman, i combine… reinstallare Half Life 2 non ha prezzo. Lo quoto come uno dei migliori giochi mai sviluppati.
Mirko Sacchetti Prova Portal
Andrea Zacca Rustichelli già provato… è da lacrime… e ricorda: “the cake is a lie”
Erik Menozzi No no no, non nominate Portal. Credo sia uno dei miei giochi preferiti in assoluto secondo solo a Final Fantasy. Se vi capita fate anche Portal 2, bello e cattivo quanto il primo.
Silvia Penserini rasty…non vorrei dire…ma se non sbaglio dovresti dedicarti ad altro !?! 😛😛😛😛
Andrea Bargiacchi Nerd

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/pst-su-facebook-del-2015/

Quando i DRM degli eBook ledono la mia libertà

Compro un eBook su internet.  Si tratta di un libro in formato .EPUB protetto con il sistema DRM (Digital Rights Management) sviluppato da Adobe per i libri digitali. Il prodotto di Adobe per la gestione di questo tipo di file è Adobe Digital Edition. Serve ovviamente una utenza e una password in modo da poter leggere i libri protetti con questa tipologia di DRM. Quindi, ad esempio, sui vari lettori di ebook è necessario inserire le proprie credenziali ottenute con Adobe Digital Edition e diventa possibile leggere il libro.

Fin qui tutto bene, ma a volte gli eventi prendono strade impreviste e improvvise che ci costringono a scontrarci con il sistema…

Sono arrivato all’inizio del capitolo finale del libro (che mi sta prendendo benissimo e non vedo l’ora di leggere le pagine finali) quando, per uno spiacevole incidente, mi si rompe il lettore di eBook (come da foto).

l'eBook reader rotto

Ok nessun problema… il file è presente anche sul mio portatile con installato linux Mint e Calibre e lo posso leggere anche da lì. Sarà un po’ più scomodo ma alla fine mancano solo i capitoli finali e quindi ce la posso fare.

Apro Calibre, seleziono il file, attivo la modalità lettura… impossibile leggere il file perchè è protetto dal sistema DRM….

errore in Calibre per DRM

Bene. La mia rabbia sale oltre ogni limite. Maledetto Copyright… ma perchè non c’è il Copyleft sul mio libro?

Ma qual’è il problema?

Il motivo è semplice… Adobe non ha sviluppato la versione del programma Adobe Digital Edition per linux e quindi Calibre (ma nessun altro programma) è in grado di leggere in ambiente linux i file protetti da DRM.

Questa cosa è inammissibile. E’ come andare in libreria, comprare un libro cartaceo, pagarlo alla cassa e poi, sentirsi dire dal cassiere: “questo libro può essere letto  a casa, in ufficio ma non sui mezzi pubblici o nei parchi”.

Io pago. Io leggo dove voglio e su qualsiasi sistema operativo e con qualsiasi software.

Ovviamente la cosa non finirà qua. Io devo finire i libro e lo voglio leggere dove preferisco.

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/quando-i-drm-degi-ebook-ledono-la-mia-liberta/

P. K. Dick – Do android dream of electric sheep

Androidi, umani, animali e animali replicanti. Spunti davvero strepitosi e a tratti, la difficoltà di identificare cosa è umano e cosa è replicante, trascina il lettore dentro momenti epici. E in questi momenti il lettore deve distogliere gli occhi dal libro e guardarsi intorno. Poi può riprendere la lettura con la testa piena di domande.
E la cosa bella è che l’empatia può essere provata:
– solo da un umano
– da un androide che vuole passare per umano
– ma anche da un umano senza empatia che vuole passare per umano

Sicuramente non il miglior libro di Dick, ma meglio di:
La svasca sul sole
Dottor futuro (di poco)

Sicuramente non il miglior libro di Dick, ma peggio di:
Ubik
Lotteria dello spazio

android dream

Non l’ho detto fino alla fine, ma ovviamente da questo libro è stato tratto il film Blade Runner di Ridley Scott.

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/p-k-dick-do-android-dream-of-electric-sheep/

CompeGPS Land e gli e-roadbook

Sottotitolo: “come esplorare nuovi percorsi con un navigatore personale al proprio fianco”..

Gli e-Roadbook introdotti da CompeGPS/TwoNav derivano dallo strumento utilizzato da sempre in ambito rallystico dal navigatore per aiutare il pilota a destreggiarsi su percorsi mai provati prima.
Allo stesso modo gli e-Roadbook servono per caricare un percorso che sarà poi possibile utilizzare come traccia per la propria escursione o giro o viaggio beneficiando di informazioni aggiuntive che possano aiutare sia a navigare meglio (segnaletica, indicazioni di svolta, ecc) sia di avere maggiori informazioni sotto forma di testi o foto.

I dispositivi TwoNav possono gestire gli e-Roadbook nei seguenti formati:
– TRK
– BTRK

Come si vede dal formato dati supportato (TRK e BTRK) gli e-Roadbook non sono altro che file traccia con l’aggiunta di immagini e descrizioni più o meno approfondite. Ovviamente per poter creare un e-Roadbook è necessario avere a disposizione:
– CompeGPS Land
– un file traccia
– le informazioni e le foto da aggiungere alla traccia. Comunque è necessario dire che è possibile utilizzare anche solamente le icone già presenti all’interno di CompeGPS Land (che normalmente vengono utilizzate per i waypoint).

Aprire ComepGPS Land e creare una nuova traccia oppure crearne una nuova. Selezionare la traccia con il tasto destro del mouse per attivare il suo menù contestuale e selezionare la voce “Edita roadbook” o qualcosa di simile (dipende dalle versioni e dalla lingua utilizzata per il software). A questo punto si apre una nuova finestra “volante” che permette di editare i singoli waypoint che compongono il tracciato ed aggiungere le immagini o le descrizioni. Generalmente, visto che uso gli e-Roadbook come guida per le uscite in MTB, evito di utilizzare descrizioni troppo prolisse o immagini e utilizzo soltanto le icone già presenti all’interno del programma per indicare le svolte ai bivi o agli incroci in modo da non sbagliare strada rispetto alla traccia che voglio seguire.

Una volta finito salvo il mio e-Roadbook sia in formato .TRK sia in formato .BTRK. E’ bene sottolinare che il file .BTRK non è modificabile e qundi è buona norma non cancellare il file .TRK. Se vogliamo apportare modifiche all’e-Roadbook l’unico modo è quello di lavorare sul file .TRK e solo successivamente risolvarlo nel formato .BTRK.
Preferisco avere entrambe le estensioni solamente per un motivo di sicurezza (anche se nel nome del file metto sempre una sigla per identificare le traccie normali rispetto a quelle che contengono e-Readbook).
Sul dispositivo TwoNav Sportiva carico entrambi i file però poi utilizzo quello in formato .BTRK.

Navigazione di un e-Roadbook
una volta caricato il file .BTRK sul dispositivo TwoNav Sportiva, per iniziare a seguire la traccia è necessario seguire questi punti:
– Menù principale > Start!
– Elenco tracce: Selezionare l’e-Roadbook che si intende utilizzare e premere il pulsante ‘Naviga’.
– Finestra carta: Identificare l’e-Roadbook che si intende utilizzare, selezionarlo tenendo premuto per aprire il menù contestuale e premere ‘Naviga’.

Ulteriori informazioni possono essere trovate sui seguenti manuali ufficiali:

Ed ecco i file che potete utilizzare per testare l’utilizzo degli e-roadbook con il vostro software e il vostro dispositivo:

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/compegps-land-e-gli-e-roadbook/

Post su Facebook del 2014

Andrea Zacca Rustichelli 10 dicembre 2014
la trilogia di Matrix poteva benissimo fermarsi al primo episodio. così come la trilogia del signore degli anelli poteva benissimo fermarsi al libro.
Erik Menozzi Pensa che l’altro giorno nel mio HD mi son ritrovato un IL CORVO 4… brrr…
Andrea Zacca Rustichelli ma sono arrivati al 4? allora me ne mancano 3 da vedere… me li presti?
Andrea Bargiacchi Anche a me
Erik Menozzi Ragazzi… Fate a modo, li ho davvero: 1/2/3/4

Andrea Zacca Rustichelli 4 dicembre 2014
serata nerd… molto nerd. per me fort knox dovrebbe custodire silicio, non oro.

Mariachiara Kobler‎ a Andrea Zacca Rustichelli 22 novembre 2014 · Rubiera
Annnn !!!!non sapevo di questo Tuo Ritorno. Ben tornato fra noi sociali 😂😂😂😂
Andrea Zacca Rustichelli grazie mary… é una cosa recente

Matteo Il Matte Veronesi 31 ottobre 2014 · Reggio nell’Emilia
L’antico mestiere dell’intagliatore di zucche… ormai sono loro a chiedermi che forma prendere… Ringrazio come sempre i miei fornitori ufficiali Angela Borciani e Andrea Rustichelli

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/post-su-facebook-del-2014/

CompeGPS Land “i Set”

I “Set” all’interno di CompeGPS Land sono dei file che contengono oggetti diversi come:
– waypoint
– tracce
– percorsi
– mappe

I Set sono file con estensione .GPX o .CJT che al loro interno possono contenere tutti i tipi di oggetti sopra elencati (anche raggruppati tra di loro). Per esempio è possibile includere direttamente 2 waypoint (ad esempio partenza e arrivo) insieme ad un file con estensione .WPT che contiene, al suo interno, altri waypoint (ad esempio gli eventuali punti di interesse lungo il percorso).

Se vogliamo trovare un inconveniente per l’utilizzo dei Set all’interno dei dispositivi TwoNav è il fatto che i vari oggetti vengono visualizzati due volte nell’albero dei dati (il c.d. Data Tree):
– 1 volta sotto il ramo “Sets”
– 1 volta sotto ogni categoria specifica per il tipo di oggetto (“Track”, “Waypoint”, ecc).

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/compegps-land-i-set/