Novembre 2014 archive

Il trend è tuo amico

Un vecchio adagio recita: “il trend è tuo amico”.

Nonostante gli ottimi risultati sul test AQR rivelati da tutti i principali organi di informazione finanziaria (tra cui l’articolo di Milano Finanza On Line del 26/10/2014) dove viene riportato l’ottimo esito dei test per l’istituto di credito, il titolo ha continuato a muoversi al di sotto della linea del trend negativo (iniziato ormai dal 10 Aprile 2014).

credem-aqr

Francamente mi sarei aspettato un segnale diverso da parte degli investitori; non penso che sia una particolarità del titolo Credem, penso invece che si tratti di una conferma della validità delle basi dell’analisi tecnica. Aspetto pazientemente un segnale di inversione di tendenza.

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/il-trend-e-tuo-amico/

Proposta per i massimi sistemi (operativi)

Tralasciando i sistemi Unix/Linux e ovviamente i Sistemi Operativi della Mela, sono della convinzione che il miglior sistema operativo mai realizzato (e che comunque batte qualsiasi altro SO inventato dall’uomo) sia Windows XP.

iOS sta ai computer della Mela come la ROM del NeoGeo sta ai giochi arcade da sala giochi; è bello, ma è anche fisso ed immutabile. Perfetto nella sua noia.

Le varie distro Linux sono un continuo affermarsi, per poi ricadere nell’oblio, per poi cambiare nome o licenza per poi tornare in auge, per poi cercare di imporre un formato per i programmi autoinstallanti, per poi tornare nell’anonimato. Divertenti, ma poco pratici per un uso intenso.

La soluzione a tutto: Windows XP.
Bello quel tanto che basta per non essere spartano come Linux e per non essere troppo fighetto come l’iOS.
Ampiamente configurabile e ‘smanettabile’ e tuttavia molto più stabile dei sistemi precedenti (Windows 98 era un altro Sistema Operativo degno di nota) o addirittua degli stessi rivali di casa Microsoft. Millennium, Vista e il recente Windows 8 non si sono rivelati all’altezza di Sua Maestà XP.
Millennium: era un Windows 98 con una nuova veste grafica. Era l’unico sistema operativo in grado di andare in blu screen (BSOD) con la macchina in stand-by o con lo screen saver attivo, senza nessun programma in esecuzione e con la persona più vicina a 8 metri di distanza.
Vista: gli utenti erano così spaventati dal nuovo sistema operativo che quando compravano il portatile con pre-installata la copia di Vista, volevano essere sicuri che fosse possibile fare il downgrade a XP. La Dell dovette rimettere in produzione dei vecchi modelli di portatile per poter far fronte alle numerose richieste dei clienti.
Windows 8: non pervenuto. Il SO più difficile da gestire che si sia mai visto. Forse sui cellulari ha il suo perchè, ma non certo installato su un PC.

Quindi, ciò premesso, vorrei che la Microsoft rilasciasse alla comunità informatica mondiale una copia liberamente modificabile/manipolabile del suo migliore sistema operativo in modo che la comunità programmatori possa mantenere vivo, aggiornato e funzionante questo SO.

Permanent link to this article: http://www.andrea.rustichelli.name/proposta-per-i-massimi-sistemi-operativi/